fbpx

Comunità Europea: la produzione biologica in serra

 

La Commissione Europea ha redatto un rapporto sulle normative da seguire per la produzione di ortaggi e verdure biologica in serra 2023. Il rapporto si basa sulla nuova legislazione sulla produzione biologica entrata in vigore il 1º gennaio 2022, che mira a garantire una concorrenza leale per gli agricoltori, prevenire la frode e mantenere la fiducia dei consumatori. Il rapporto illustra le principali norme di produzione per gli ortaggi e le verdure biologiche in serra, tra cui:

    • Le serre devono essere costruite con materiali naturali o riciclati, ove possibile, e devono consentire un adeguato scambio di aria, luce e calore con l’ambiente esterno.

    • Le serre devono essere dotate di sistemi di irrigazione efficienti che riducano al minimo l’uso di acqua e di energia.

    • Le serre devono essere gestite in modo da favorire la biodiversità, la fertilità del suolo e la prevenzione delle malattie e dei parassiti. Si devono utilizzare tecniche di coltivazione biologica, come la rotazione delle colture, il sovescio, il compostaggio e il controllo biologico degli organismi nocivi.

    • Le serre devono utilizzare solo fertilizzanti e fitofarmaci autorizzati per l’agricoltura biologica, secondo i principi della gestione integrata dei parassiti. Si devono evitare le sostanze chimiche di sintesi e i prodotti geneticamente modificati.

    • Le serre devono rispettare i requisiti di tracciabilità e di etichettatura dei prodotti biologici, secondo il regolamento (UE) 2018/848. I prodotti biologici devono essere contrassegnati con il logo biologico dell’UE e con il codice dell’operatore o del gruppo di operatori certificati.

Il rapporto della Commissione Europea intende fornire una guida pratica agli operatori del settore biologico che vogliono produrre ortaggi e verdure biologiche in serra nel rispetto delle norme dell’UE. Il rapporto è disponibile sul sito web della Commissione Europea dedicato all’agricoltura biologica.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Twitter
0 0 votes
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Potrebbe piacerti anche

0
Facci sapere cosa ne pensix